EQUILIBRIO ACIDO-BASE: DIETA E BENESSERE

EQUILIBRIO ACIDO-BASE: DIETA E BENESSERE

Cos’è l’equilibrio acido-base (nel sangue)

L’equilibrio acido-base è il risultato di una serie di reazioni chimico-fisiche che avvengono all’interno dell’organismo e che sono influenzate da fattori esterni ed interni. Ma cosa accade concretamente nel nostro corpo? Durante il corso della giornata (e della notte) il cibo che mangiamo e l’ossigeno che respiriamo ci forniscono l’energia necessaria per adempiere a tutte le nostre funzioni: studiare oppure lavorare, camminare, pensare e per tutte le numerosissime funzioni biologiche che avvengono all’interno delle nostre cellule. Per trasformare gli alimenti e l’ossigeno in nutrizione ed energia, l’organismo produce scorie metaboliche acide che vengono eliminate attraverso le urine, le feci, il sudore ma anche attraverso la respirazione.

Molte fra queste scorie metaboliche acide vengono trasmesse agli organi escretori attraverso il sangue che, a sua volta, ne elimina una certa quantità. Quando le scorie vanno oltre una certa soglia e il nostro organismo non è più in grado di neutralizzarle insorge l’acidosi. Tra gli organi escretori di particolare importanza è il ruolo dei reni che contribuiscono a mantenere l’equilibrio acido-base attraverso il loro importante lavoro di filtro e eliminazione.

Cos’è l’acidosi?

L’acidosi è quindi un’alterazione dell’equilibrio acido-base che riguarda il grado di acidità della matrice extracellulare (in questo caso viene definita tissutale) o del sangue (in questo caso viene definita metabolica). Ma come si fa a scoprire l’acidosi? Esistono dei test appositi per valutare il pH delle urine, ripetuta per qualche giorno 2-3 volte al giorno, con le apposite cartine pH, disponibili in farmacia con scala pH 5-8 fornisce un’indicazione importante.

Diversi come il giorno e la notte!

L’equilibrio acido-base ha fisiologicamente un andamento ciclico: tra le 03.00 e le 15.00 il nostro corpo si trova in una fase di acidosi fisiologica e passa poi tra le 15.00 e le 03.00 in una fase di alcalosi fisiologica.

Cos’è il pH e, soprattutto, il suo livello ottimale è lo stesso in tutto l’organismo?

EQUILIBRIO ACIDO-BASE DIETA E BENESSERE PH

Il pH è il valore che esprime il livello acido-basico in una scala acido-alcalina che va da 0 a 14 dove lo zero rappresenta la massima acidità e il 14 la massima alcalinità e 7 la neutralità. Il livello di ph varia a seconda del ‘distretto’ dell’organismo in cui lo stiamo misurando: in condizioni normali il sangue è leggermente alcalino, con un pH che varia entro limiti piuttosto ristretti, tra 7.35 e 7.45, mentre quello delle urine oscilla normalmente tra 4,6 ed 8. Anche le feci hanno un loro pH fisiologico, così come l’ambiente vaginale e così via.

Alimenti acidi e basici e dieta per l’equilibrio acido-base 

Qualche esempio di alimenti a contenuto acido, vale a dire con pH minore di 7? Alcol, carne, caffè, farinacei, pasta, latte, legumi, molluschi, pesce, senape, the, uova, zucchero. E basici, invece, vale a dire con ph maggiore di 7? La frutta, la verdura, i limoni, i cereali integrali, l’olio d’oliva, il mais, i germogli, il miglio, lo sciroppo d’acero sono degli ottimi esempi. Ma esistono anche cibi neutri, quindi con ph uguale a 7? Sì, esistono. Ne sono un esempio lo zucchero non raffinato, il miele o il latte fresco. Come dovrebbe essere composta la nostra alimentazione quotidiana? Per mantenere o ristabilire il corretto equilibrio acido-base vanno adottate misure alimentari corrette (apporto di una maggiore quantità di alimenti alcalini) e un salutare stile di vita, nel quale dare spazio a movimento regolare, riposo e sonno adeguati.

Integratori per l’equilibrio acido-base

Un’alimentazione varia ed equilibrata è alla base di una vita in pieno benessere. Oggigiorno, però, non sempre gli alimenti che abbiamo a disposizione contengono tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno e, molte volte, è difficile organizzare la propria dieta quotidiana per assicurare l’assunzione di tutti i nutrienti e un buon equilibrio tra cibi acidi e cibi alcalini. Può essere utile, quindi, affiancare ad una sana e corretta alimentazione anche l’uso di integratori che contribuiscano a bilanciare l’equilibrio acido-base, ricordandosi sempre di consultarsi con il medico curante o il farmacista di fiducia.

Gunabasic contiene principi attivi che lavorano sinergicamente e in modo complementare tra loro, regolando le funzionalità organiche, drenando e ripristinando il corretto equilibrio acido-base.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *